Unghie spezzate

In quello che scrivo oggi voglio mettere un po di me stessa. L’esperienza di forte solidarietà fatta questa settimana in occasione della legge 194 ha aperto in me una porta. E anche voi siete autorizzati ad entrare. Spiate pure.

Bene. Ora varco la porta e vedo una ragazza seduta in una poltrona di velluto giallo. Il suo corpo non è ancora quello di una donna. Impacciata dentro un vecchio vestito a fiori. Legge perchè leggere la salva dalla sua solitudine. Vive amori romantici da strapparle il cuore ma il suo corpo è troppo pesante.

Vent’anni e la sua ribellione. Ma non vuole essere quel modello di donna. Si proprio quel modello di donna. Insomma quello che cucina bene, tiene perfetta la casa, ha modi gentili, ha già il corredo pronto, ha fantastiche unghie laccate. Vuole decidere della sua vita. Studia filosofia e pensa che l’amore arriverà. Si perchè anche una vera femminista può aspettare il suo principe azzurro.

Ora è sempre più convinta che noi donne possiamo cambiare la società. Ha una laurea in filosofia e l’amore tanti anni dopo è arrivato.

Ma non sarà mai quel modello di donna. Si sono maleducata, aggressiva, poco diplomatica, non ho il corredo, non ho le unghie perfette, sono ambiziosa, forte. Cosa vi aspettavate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...