Confessioni di una piagnona..sigh sigh passatemi un fazzoletto!

Stanotte. Che notte. Una di quelle notti in cui è impossibile non dare retta a quell’impulso irrefrenabile. A quella voce nella tua testa insistente. E le parole escono da sole. Ho bisogno della mia droga in questo momento. La mia tastiera e le mie dita che si muovono veloci.

Piango sempre. Non mi interessa se questo può rovinare il mio personal branding di donna forte.

Anzi correggo il tiro. Mi piace proprio piangere. Commuovermi quando ascolto Gianluca Nicoletti che parla di disabilità e senzatetto. Guardare negli occhi il mio uomo e farsi scendere una lacrima di felicità. Litigare e consumare mille fazzoletti mocciosi dalla rabbia.

Penso che il pianto si avvicini all’orgasmo. E’ un momento intimo e liberatorio. In quel momento tiri fuori tutto quello che della tua anima non si può toccare.

Le lacrime sono delle perle nel tuo viso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...